TownHouse Galleria & Seven Stars Suites hotel

 

 

Milan, Italia

2015

hoteleria

arquitectura, interiorismo y diseño de iluminación


 

Il Town House Galleria nasce alcuni anni fa come un piccolo hotel di super-lusso all’interno di un cortile della Galleria Vittorio Emanuele, con sole 7 suites dotate di maggiordomo dedicato e un ristorante affacciato sull’Ottagono, incrocio dei due bracci della Galleria. In seguito ad alcuni ampliamenti succedutisi negli anni, che lo avevano portato ad avere un totale di 38 camere, la Seven Stars Galleria Italia, società di gestione del marchio TownHouse per il TH Galleria, si è aggiudicata in concessione nuovi spazi all’interno del monumento, per un totale di ulteriori 3.000 mq.

Il progetto di ampliamento è stato studiato confrontandosi con i rigidi vincoli strutturali e distributivi dell’edificio storico, anche in stretta collaborazione con la Soprintendenza ai beni architettonici di Milano. L’hotel è stat arricchito di un nuovo ingresso, una reception con uffici, una nuova lounge affacciata sulla Galleria, un centro benessere con locale fitness all’ultimo piano e 21 nuove camere. Tra queste sono state realizzate una Presidential Suite ed altre 8 suites, tutte con affaccio diretto in Galleria e con superficie comprese tra 70 e 125 mq, e 8 junior suites all’ultimo piano mansardato, con terrazzino privato e una spettacolare vista sulle volte in ferro e vetro della Galleria.

Il progetto ha dovuto prevedere inizialmente numerosi interventi di consolidamento strutturale sui solai e sulle coperture lignee, la realizzazione di un nuovo blocco ascensori indispensabile alla rifunzionalizzazione dell’edificio, e l’inserimento della nuova impiantistica. In alcune sale sono stati rinvenuti affreschi a soffitto che sono stati prontamente restaurati, ed all’ultimo piano sono state portate alla luce le travature reticolari in ferro dal caratteristico colore rosso carminio, originali del progetto Mengoni. In gran parte dell’ultimo piano è stato scelto di portare a vista le capriate lignee della copertura, già oggetto di precedenti parziali consolidamenti in seguito ai bombardamenti della II Guerra Mondiale che compromisero vaste porzioni della Galleria. Lo stile essenziale degli interni delle camere e degli spazi comuni è stato scelto per esaltare la generosità delle dimensioni degli spazi e la preziosità dell’arredo e dell’accessoristica, che si ispira ai diversi mondi e culture a cui appartengono i clienti che frequentano la struttura.

(photo Fernando Arias, Umberto Armiraglio and Stefania Cellini)